Moduli e procedure

Scheda Sanitaria RSA

Scheda sanitaria da compilare per il ricovero presso la Casa Albergo Fondazione Anni Sereni
 

Ufficio: 
Area anziani

Servizio di Telesoccorso

Due i servizi offerti. TELEASSISTENZA: permette di instaurare un rapporto di conoscenza, sostegno e fiducia attraverso chiamate periodiche reciproche tra l’anziano e gli operatori della Centrale Operativa; TELESOCCORSO: la persona assistita in caso di malore o di incidente domestico premendo il tasto del proprio telecomando, allerta la Centrale Operativa che provvede ad inviare al domicilio i familiari o l’assistenza medica necessaria e segue l’intera procedura di soccorso in continua comunicazione con l’assistito mediante il viva-voce. Il servizio è rivolto a persone anziane che vivono sole, persone affette da patologie invalidanti, nuclei familiari con soggetti non-autosufficienti o portatori di handicap. Funziona 24 ore su 24 compresi i giorni festivi attraverso il collegamento con una centrale operativa che esegue prestazioni di telesoccorso e teleassistenza.
 

Ufficio: 
Area anziani

Servizio Pasti a domicilio

Servizio di consegna al proprio domicilio del pranzo in contenitori termici rivolto alle persone che sono in difficoltà nel preparare il pranzo o che non si alimentano adeguatamente. I destinatari sono persone con gravi o particolari patologie, che vivono sole o senza dei familiari che possano aiutarli nella preparazione dei pasti, comunque incapaci di alimentarsi adeguatamente e impossibiliti ad accedere ai servizi di ristorazione esterna. Il pranzo è composto da: un primo piatto, un secondo piatto, un contorno, frutta, pane ed acqua. E’ possibile una dieta personalizzata su certificazione del proprio medico curante.

Ufficio: 
Area anziani

Modulo Trasmissione Documentazione Integrativa

Modulo di trasmissione della documentazione integrativa per richiesta di ricovero in residenza sanitaria residenziale (RSA).

Ufficio: 
Area anziani

Servizio Assistenza Domiciliare

Il servizio di assistenza domiciliare è rivolto alla persona in difficoltà per l'assistenza presso il proprio domicilio, cioè alle persone che hanno bisogno di aiuto nello svolgimento delle attività della vita quotidiana. I destinatari sono persone anziane parzialmente autosufficienti, portatori di handicap, nuclei familiari soggetti a rischio di emarginazione. Il SAD è un servizio prestato presso il domicilio del richiedente al fine di sostenere l’autonomia residua, migliorare la qualità della vita ed evitare l’inserimento in strutture residenziali favorendo la permanenza al proprio domicilio attraverso l’ausilio di personale qualificato. Le prestazioni previste sono: igiene personale; preparazione e/o somministrazione pasto; deambulazione e mobilizzazione; spesa e commissioni; sostegno e compagnia favorendo le relazioni sociali; riordino dell’alloggio.

Ufficio: 
Area anziani

Modulo Rinuncia Casa Albergo

La RSA Fondazione Anni Sereni Treviglio, Caravaggio e Fara Gera d’Adda, è una struttura protetta residenziale per anziani. I destinatari sono i cittadini anziani residenti a Treviglio (o negli altri due comuni fondatori Fara Gera d’Adda e Caravaggio), che abbiano compiuto 65 anni d’età. La struttura offre prestazioni sanitarie ed assistenziali in regime di ricovero ad anziani parzialmente o totalmente non autosufficienti.

Il modulo serve per la dichiarazione di rinuncia al posto presso la Fondazione Anni Sereni.

Ufficio: 
Area anziani

Modulo Casa di Riposo

La RSA Fondazione Anni Sereni Treviglio, Caravaggio e Fara Gera d’Adda, è una struttura protetta residenziale per anziani. I destinatari sono i cittadini anziani residenti a Treviglio (o negli altri due comuni fondatori Fara Gera d’Adda e Caravaggio), che abbiano compiuto 65 anni d’età. La struttura offre prestazioni sanitarie ed assistenziali in regime di ricovero ad anziani parzialmente o totalmente non autosufficienti.
 

Ufficio: 
Area anziani

Volturazione del permesso di costruire

Se dopo il rilascio di un permesso di costruire subentra un nuovo intestatario o se ne aggiungono di nuovi, deve essere presentata un’istanza di cambio d’intestazione del titolo abilitativo edilizio (chiamata anche voltura).       
Tutti gli obblighi connessi al titolo abilitativo edilizio sono trasferiti a carico del soggetto subentrante a partire dalla data di notifica dell’atto di voltura. Il subentrante assume anche gli oneri di concessione per la parte eventualmente non corrisposta, incluse le penali per gli eventuali ritardi o per il mancato pagamento.

Se il richiedente possiede i requisiti per subentrare nel titolo abilitativo edilizio, la voltura è un atto dovuto.

Ufficio: 
Edilizia privata

Terre e rocce da scavo provenienti da opere non soggette a VIA o AIA

L'articolo 41-bis del DL 21/06/2013, n. 69 introduce una procedura "semplificata" per la gestione delle terre e rocce da scavo provenienti da opere non soggette a valutazione di impatto ambientale (VIA) o ad autorizzazione integrata ambientale (AIA), indipendentemente dai volumi di terre e rocce prodotti.

Ufficio: 
Edilizia privata