Nido d'infanzia comunale

Il Nido d'Infanzia rappresenta una risposta al bisogno dei genitori di poter contare su spazi educativi qualificati. Il Nido favorisce, in stretta collaborazione con le famiglie, l’armonico sviluppo psico-fisico, sociale e della personalità dei bambini e delle bambine a cui offre contesti di gioco e di socializzazione.

Il percorso di crescita è sostenuto da proposte educative diversificate e flessibili all'interno di un'attenta e significativa relazione con l'adulto e tra i coetanei.

Sede: 

Nido d'Infanzia (Via Trento 31 tel. 0363 317729)

Contatti
Responsabile: 
Luigina Marone tel. 0363 317721
Dirigente: 
dott. Antonio Nocera
Recapiti telefonici: 

Nido "Titigulì" 0363-317729
E’ possibile effettuare l’iscrizione al Nido d'Infanzia comunale per i bambini dai 3 mesi ai 3 anni.

I moduli d'iscrizione sono disponibili sul portale dello Sportello Unico, accedendo ai servizi scolastici per l'infanzia-asilo nido, utilizzando la Carta Regionale dei Servizi (CRS o tessera sanitaria) e seguendo la semplice guida all’accesso.   

Oppure scaricando la domanda di iscrizione dal portale del comune di Treviglio e, dopo averla compilata, inviandola a comune.treviglio@legalmail.it 

 

Per informazioni sulla compilazione della domanda di iscrizione è possibile chiamare il numero 334 2748182 nei seguenti giorni e orari:

 

         IL  MARTEDI’  E IL GIOVEDI’           

      DALLE 10.00 ALLE 12.00     e      DALLE 14.00 ALLE 16.00

 

La chiusura del bando d’iscrizione e precisamente le date di termine sono:

- entro il 15  GIUGNO per gli inserimenti da effettuarsi a SETTEMBRE;
- entro il 15 SETTEMBRE  per l’aggiornamento della graduatoria da utilizzare dal mese di OTTOBRE e di GENNAIO, solo nel caso in cui si rendano disponibili dei posti.
Se tali scadenze accadessero in giorni festivi, la scadenza è prorogata al primo giorno feriale successivo.
La frequenza ai Nidi comunali prevede il pagamento di una retta mensile differenziata per fasce di reddito.

Apertura al pubblico: 

Il calendario di apertura annuale dei Nidi (comprensivo del servizio di Nido Estate) copre l'arco di 47 settimane da settembre ad inizio agosto di ogni anno.

Il calendario annuale del nido tiene conto delle indicazioni nazionali e regionali ed è definito ogni anno dalla Giunta Comunale tenendo conto delle possibilità gestionali e organizzative legate alla natura del servizio. La sospensione del servizio sarà valutata di anno in anno dalla Responsabile del servizio tenendo conto delle richieste delle famiglie.

 

Ogni Nido comunale offre possibilità di frequenza differenti secondo l’organizzazione interna, rivista di anno in anno, tenendo conto dei bisogni delle famiglie espressi nelle domande di iscrizione.

 

Gli orari di frequenza offerte dai Nidi in modo differenziato per lavoratori e non lavoratori sono:

 

genitori entrambi lavoratori

 

a) tempo part-time

con entrata 7.30/9.30-13

con entrata 9/9.30-13

 

b) tempo pieno 7.30-16.30

 

c) tempo prolungato 16.30-18 *

attivabile con un numero minimo di 7 richieste

 

genitori con solo un lavoratore

 

a) tempo part-time 9-13

 

Se il genitore durante l'anno modifica la sua posizione lavorativa – perde lavoro oppure trova lavoro, la frequenza al nido potrebbe essere rivalutata tenendo conto delle disponibilità sostenibili da un punto di vista gestionale e normativo.

 

Durante il periodo estivo, di norma dalla fine di giugno alla prima settimana di agosto, è offerto il servizio Nido Estate con la possibilità di modulare la frequenza in base alle effettive necessità della famiglia(iscrizione e pagamento settimanale).

Il servizio è organizzato in turni settimanali ed è attivo per le fasce di frequenza part-time e tempo pieno (il servizio di tempo prolungato non è erogato durante il Nido Estate).

Attività: 

IL PROGETTO EDUCATIVO

Il lavoro educativo trova nel riconoscimento del  valore della “cura” il significato pedagogico attorno cui sviluppare il mondo di esperienze, proposte, situazioni, modalità educative che vengono attuate nella presa in carico dei bambini, nella costruzione di legami e di relazioni significative.

L'attenzione privilegiata al rapporto con l'adulto, permette inoltre di costruire percorsi dedicati ai genitori, per affiancarli durante il periodo della loro frequenza al nido attraverso l'incontro, il confronto costante e la condivisione del progetto educativo del nido e della famiglia.

 

Gli operatori:

Il Personale che opera per il funzionamento del nido è costituito da:

Personale addetto all’educazione: l’assistenza e l'educazione dei bambini ospiti del Nido sono affidate a Personale Qualificato in possesso del Titolo di Studio previsto dalla Normativa vigente.

Al bambino e alla famiglia vengono garantiti un gruppo di appartenenza in una sezione  permettendogli di ritrovare le sue tracce nell'ambiente nido, e un riferimento educativo stabile costituito dalla relazione che si costruisce con le educatrici della sala.

Personale addetto ai servizi: sono presenti due cuochi per la preparazione e distribuzione dei pasti e le operatrici d’appoggio che  si prendono cura di mantenere gli ambienti puliti ed accoglienti.

Il Nido d'Infanzia è dotato di una cucina interna, adeguatamente attrezzata e autorizzata dall'ASL (in attuazione alla direttiva CEE è stato recepito il sistema HACCP a garanzia di uno scrupoloso controllo della qualità degli alimenti). 

Il menù proposto nei Nidi d'Infanzia è stato elaborato da esperti nutrizionisti dell'A.S.L. di Bergamo.

L'alimentazione dei bambini è curata in modo differenziato per fasce d'età, in riferimento a specifiche tabelle dietetiche Eccezioni al menù vengono effettuate in caso di diete per intolleranze alimentari e motivi etico-religiosi.

La Coordinatrice dei Nidi: coordina le attività educative dei servizi per la prima infanzia e garantisce la supervisione del progetto pedagogico.

Essa costituisce un significativo punto di riferimento per le famiglie utenti che accoglie ed accompagna nella loro esperienza al nido, rappresenta un “ponte” tra il servizio nidi e l'Amministrazione Comunale, favorendo la fluidità degli scambi informativi ed organizzativi.