Collegio revisori

Il collegio dei revisori è composto da tre membri. I componenti del collegio dei revisori sono scelti ai sensi degli artt. da 234 a 238 del TUEL. Durano in carica tre anni dalla data di esecutività o dalla data di immediata eseguibilità della delibera, non sono revocabili, salvo per inadempienza, e non sono rieleggibili. I revisori hanno diritto di accesso agli atti e documenti del Comune ed hanno facoltà di partecipare senza diritto di voto, alle sedute del Consiglio e della Giunta Comunale. Il collegio dei revisori collabora con il Consiglio Comunale nella sua funzione di controllo e di indirizzo, esercita, secondo le disposizioni del regolamento di contabilità, la vigilanza sulla regolarità contabile e finanziaria della gestione ed attesta la corrispondenza del rendiconto alle risultanze della gestione stessa, redigendo apposita relazione, che accompagna la proposta di deliberazione consiliare del conto consuntivo, corredata di una parte economica che esprime rilievi e proposte tendenti a conseguire una migliore efficienza, produttività ed economicità della gestione. I revisori rispondono della verità delle loro attestazioni e adempiono ai loro doveri con la diligenza del mandatario. Se riscontrano gravi irregolarità nella gestione dell’ente, ne riferiscono immediatamente al Consiglio Comunale mediante notifica a ciascun consigliere.

 

Il Collegio dei Revisori dei Conti per il triennio 2017/2019 è stato nominato con delibera del Consiglio Comunale n. 66 del 29/11/2016 ed composto dai sigg.ri:

SLAVICH dr. GIANCARLO ALFREDO, con funzioni di Presidente

BASILICO dr. EGIDIO
COLOMBO dr. MARCO

Il compenso annuo per l’incarico è stato fissato come appresso:

Indennità Presidente € 13.391,73 oltre alla Cassa Previdenziale ed all’IVA

Indennità per ciascuno degli altri membri € 8.927,82 oltre alla Cassa Previdenziale ed all’IVA